Strumenti

Gli Strumenti HELP Imprese


Help Imprese è un percorso completo di crescita per le imprese, ma rappresenta anche una modularità vantaggiosa e opportuna per le imprese che sceglieranno di partecipare al progetto.
In pratica, con l’avvio del percorso, l’azienda fruirà di un’analisi dei bisogni, facendo emergere da una parte l’eccellenza e le peculiarità dell’impresa, dall’altra, le singole necessità su cui intervenire e colmare così, attraverso gli strumenti che il progetto mette a disposizione, le eventuali carenze strutturali e organizzative.
In particolare, il progetto Help Imprese prevede un articolata proposta che comprende un vero e proprio menù degli strumenti a disposizione delle imprese.

Colloquio preliminare gratuito in azienda


Help Imprese vuole conoscere i suoi interlocutori, ma soprattutto vuole presentare loro le risorse e le opportunità del progetto.
Un referente qualificato fisserà un appuntamento in azienda per un colloquio preliminare gratuito con l’imprenditore interessato al progetto, per avviare nel migliore dei modi un nuovo e reciproco rapporto di collaborazione.

Il Check Up Aziendale


• analisi di base dell’impresa e su specifici argomenti;
• marketing strategico;
• efficienza energetica;
• economico finanziario;
• internazionalizzazione;
• commercializzazione;
• innovazione di processo e di prodotto; • processi di organizzazione;

I piani di formazione per l’Impresa


• seminari tematici;
• seminari tecnici per settore;
• formazione mirata sulle esigenze dell’impresa;
• formazione all’internazionalizzazione;
• promozione commerciale delle imprese;
• valorizzazione del prodotto;

L’assistenza mirata dei Consulenti di HELP Imprese


• consulenza mirata e personalizzata con sopralluogo in azienda
• analisi dei punti di forza e dei punti di debolezza dell’azienda
• strategie di sviluppo e crescita dell’impresa


Come affrontare un progetto di aggregazione tra Imprese


• accompagnamento a nuove esperienze di collaborazione con altre aziende per finalizzare diversi obiettivi:
• la partecipazione a processi di internazionalizzazione;
• l’abbattimento dei costi di acquisto di materie prime;
• la negoziazione di migliori condizioni assicurative e bancarie;
• il reclutamento e impiego di personale commerciale;
• l’apertura di punti vendita plurimarca;
• lo sviluppo di nuovi servizi e prodotti per nuovi mercati;
• il rafforzamento delle reti tra imprese già esistenti giuridicamente o di fatto.

Il Market Place. Internet a disposizione delle Imprese


L’utilizzo di internet nella sua chiave più avanzata. Nell’attualità dei più efficaci social network tagliati su misura per l’azienda.
Una vetrina elettronica permamente costituirà una sintesi delle aziende migliori del comparto Manifatturiero e Subfornitura e consentirà di dare loro una visibilità nazionale ed internazionale. Attraverso una suddivisione per tipologia di prodotto, il visitatore del market place potrà individuare l’interlocutore più interessante. Una volta attivo il market place dovrà essere promosso attraverso i motori di ricerca ed indicizzato al meglio. Per ogni singola azienda presente si prevede una scheda anagrafica, i riferimenti di contatto, immagini digitali dei prodotti, dello staff o dell’imprenditore, la possibilità di scaricare materiale (cataloghi, listini ecc.ra).

La Fiera Virtuale Permanente


Una presenza fisica di Confartigianato Imprese nelle fiere nazionali ed internazionali più importanti, attraverso la quale il visitatore si metterà in contatto virtuale con tutte le aziende aderenti al progetto Help come se fossero presenti allo stand. Il vantaggio più evidente è il risparmio diretto di costi di partecipazione alla fiera, la gestione e l’assistenza dei contatti post fiera.

L’internazionalizzazione


Analisi delle capacità e requisiti essenziali per un approccio all’internazionalizzazione.

formazione ai percorsi di internazionalizzazione:

• giornate di studio per paese
• diritto internazionale
• corsi di formazione alla lingua straniera

consulenza a mezzo mail sui temi di:

• marketing internazionale;
• pagamenti internazionali;
• trasporti internazionali;
• contrattualistica internazionale;
• tecniche del commercio estero.

Alle imprese artigiane che rispondono ai requisiti per iniziare ad operare con l’estero, viene offerta la partecipazione a:

• workshop;
• incoming di operatori stranieri;
• missioni;

Si parla di internazionalizzazione anche per eventuali attività di networking, tra cui la partecipazione in forma aggregata a fiere all’estero. Ultimo, ma non meno importante, il ruolo che può giocare il market place per far conoscere le aziende dell’Associazione all’estero e generare nuove opportunità di business.